• caf_convenzionati_2016
     adesioni  email
     INKAZZATO
  • ARAN-SINDACATI, INDISPENSABILE CONFRONTO CON GOVERNO PER ANDARE AVANTI.
    di Segreteria Generale - (21 ottobre 2019 in Ultimissime)

    Palermo 21 ottobre 2019 – ARAN-SINDACATI, INDISPENSABILE CONFRONTO CON GOVERNO PER ANDARE AVANTI.*

    Palermo 21 OTT 2019
    Dopo le 200 assemblee di mercoledì scorso è stata ottenuta la convocazione dal governo regionale per giorno 24 ottobre prossimo proprio per fare il punto su tutto le questioni aperte e non ancora affrontate o definite: Riclassificazione, attivazione FORD, Progressioni orizzontali, CCRL Dirigenza, rinnovo CCRL economico 2019/2021.
    Oggi pomeriggio, invece, una giornata di incontri all’ARAN cui abbiamo partecipato allo scopo di potere recuperare tempo sulla vertenza. Gli esiti, però, sono stati, ancora una volta, un nulla di fatto in quanto l’Agenzia delle rappresentanze negoziali non ha avuto in atto alcun nuovo segnale da parte del governo di potere cambiare atteggiamento nei confronti delle vertenze dei lavoratori.

    *RICLASSIFICAZIONE*
    Ancora stallo sull’argomento cardine dello stato di agitazione già proclamato e che è ancora in corso: la riclassificazione di tutto il personale rispetto al quale si è parlato di una specifica convocazione che a breve arriverà.

    *PEO*
    A seguire, rispetto alla totale incertezza delle somme, l’Aran ha proposto un nuovo accordo Peo che tiene conto della modifica richiesta di prevedere due graduatorie distinte e separate per il personale regionale e il personale del Comando Corpo Forestale.

    *FORD*
    Abbiamo provato a spingere il proseguimento della contrattazione collettiva regionale per procede alla ripartizione delle risorse del “Fondo risorse decentrate”(ex FAMP art. 87 C.C.R.L. 2002-2005 – Art. 90 C.C.R.L. 2016-2018) per consentire finalmente a tutti i Dipartimenti di potere definire le linee di attività lavorative per l’anno 2019 secondo la direttiva già emanata dall’Assessore alla Funzione Pubblica. Ma la quantificazione delle risorse disponibili per l’anno 2019 presentata precedentemente dall’Aran Sicilia alle OO.SS (e confermata anche oggi), è, a tutt’oggi, inaccettabile perché mancano all’appello più di 10 milioni di euro dal nuovo fondo risorse decentrate (contrariamente alle previsioni dell’Art. 88 del nuovo C.C.R.L. 2016/2019 “Costituzione Fondo risorse decentrate” che ha introdotto nuovi meccanismi che in maniera stabile avrebbero dovuto incrementare il fondo a partire al 2019 integrandolo addirittura in aumento rispetto al vecchio Famp).

    *Dirigenza*
    Sull’Area della Dirigenza il cui contratto è scaduto da 14 anni, oggi ci è stata presentata l’ipotesi sul tema della “responsabilità disciplinare” e il quadro economico degli incrementi contrattuali in valore assoluto pro-capite.

    *Alla luce dell’evoluzione delle vertenze, si sottolinea che permane lo stato di agitazione unitario, soprattutto rispetto ad alcuni temi verso cui sembra non arrivare nessuna risposta.*

    Prossimo appuntamento, quindi, giovedì 24 ottobre, per la convocazione con l’assessore regionale alla Funzione Pubblica dove – in mancanza di risposte politicamente serie e credibili – si inasprirà inevitabilmente il termine del confronto sindacale.




  • Messaggio pubblicitario

  • Messaggio pubblicitario


  • Lascia un Commento

    *



    COBAS-CODIR Segreteria Generale -90144 Palermo, via Francesco Cilea n. 11 Tel. 091 6824399 – Fax 091 6834432 – email cobaspa@libero.itPec: segreteria.generale@pec.codir.it

    Area privata